Lucina rossa

In questi giorni, finalmente, sto scoprendo qual’è il più grande piacere delle vancanze.
Io amo molto dormire, avvolgermi nel piumone, girarmi un po’, trovare la posizione perfetta e poi, sentire i pensieri che piano piano sfumano verso le immagini dei sogni.
Quello che affligge le mie notti, a qualunque ora vada a letto, è la maledetta lucina rossa che mi guarda dal comodino e mi ricorda che la sveglia è stata azionata.
Mi veglia tutta la notte, la sua presenza dovrebbe rassicurarmi sul fatto che anche il giorno dopo non arriverò tardi al lavoro. Che tormento!
La lucina mi guasta il piacere del sonno come un piccolo folletto malvagio, mi ricorda che devo svegliarmi, non solo! Che appena sarò sveglia sarà già domani e ricomincerà una giornata di lavoro fatta di routine se va bene e di nervosismi se la routine si trasforma in un imprevisto.
Dormire senza la compagnia della famigerata lucina, che goduria natalizia.






Annunci