Scirocco o quasi

Stamattina, sud sud-est. Quasi scirocco.
Il vento che mi rende instabile, e tendenzialmente isterica.
Un cielo grigio, gommoso mi accompagna al lavoro.
Cielo e pensieri dello stesso colore.
Penso che finalmente è venerdì e non provo il sollievo previsto. Che dovrei cambiare lavoro. Che dovrei cambiare vita e città. Che non ne ho il coraggio.
Tutto quello che mi vedo intorno sta diventando rarefatto.
Conosco questa sensazione.
La provo quando quello che mi sembrava certo e stabile intorno a me, improvvisamente non mi appare più nello stesso modo, amici amori, lavori.
Guardo meglio, ma i contorni che prima mi sembravano meglio delineati si stanno sbiadendo.
Ma è venerdì, dovrei essere più allegra, per lo meno del peso che mi sposto momentaneamente dalle spalle.
Vediamo un po’ come va.











Annunci