Sparring partner

Ho questa canzone che da giorni mi rigira nella testa.
Non riesco a mandarla via.
La posto qui, perchè è bellissima, ma dovete immaginarla con la musica che fa, più o meno, paraparapa papa papa, paraparapa papa papa…

E’ un macaco senza storia,
dice lei di lui,
che gli manca la memoria
in fondo ai guanti bui…
ma il suo sguardo è una veranda,
tempo al tempo e lo vedrai
che si addentra nella giungla,
non incontrarlo mai…
Ho guardato in fondo al gioco
tutto qui?…ma sai
sono un vecchio sparring partner
e non ho visto mai
una calma più tigrata,
più segreta di così,
prendi il primo pullman, via…
tutto il resto è già poesia…
Avrà più di quarant’anni
e certi applausi ormai
son dovuti per amore
non incontrarlo mai…
stava lì nel suo sorriso
a guardar passare i tram
vecchia pista da elefanti
stesa sopra al macadàm…

Paolo Conte

Ma soprattutto vi sfido a dirmi che cos’è il macadàm!


























Annunci