Il giorno dei bersagli mancati

L’8 novembre è stato il giorno dei bersagli mancati.

Forse gli dei volevano dirmi qualcosa.

Ho messo un pietra sopra ad una mia falsa aspirazione.

Ho deciso di cancellare, dalla rubrica del mio cellulare, il numero di telefono di un ragazzo a cui avevo inutilmente pensato da un po’ ti tempo a questa parte.

Sono uscita dall’ufficio per risolvere tre problemi e non ne ho portato a casa nemmeno uno.

Una persona che aveva appena ventilato l’ipotesi che ci saremmo potuti vedere mi ha fatto sapere che non gli era possibile.

Ho incontrato il mio ex fidanzato e avrei voluto che mi dicesse qualcosa di vero, qualcosa di sé, della sua vita e che mi chiedesse qualcosa di me.

Non lo ha fatto.

Abbiamo parlato per più di mezz’ora come se non ci fossimo mai separati ma non ci siamo detti niente di niente, solo fiato, aria e parole che volevano essere neutrali. Come sempre è stato, come sempre sarà.

Credo che gli dei avessero perfettamente ragione.


 



Annunci