E’ tornato il re

Oggi la città ha vissuto uno strano evento.
Il fremito si è sentito ovunque.
E’ cominciato con dei sussurri che si sono fatti sorrisi, che sono diventati urla e cori e canti.
E’ tornato Maradona.
Ho sentito dire: è tornato il re di Napoli.
Io non sono mai stata tifosa del Napoli, il mio cuore batte per la Juventus.
Ho sempre detestato le manifestazioni di fanatismo e la maleducazione dei tifosi napoletani.
Eppure, quello che ho visto ed ho sentito, l’elettricità gioiosa, tangibile, la felicità infantile, le bandiere, il traffico impazzito, tutto questo mi ha emozionato.
Lo stadio pieno e tutti a cantare.
E poi l’urlo enorme della folla quando è apparso sul campo, un uomo troppo piccolo per sostenere tutto l’amore che 70.000 persone e tutta una città gli riversavano addosso.
Si Napoli ha avuto un re, e stasera il re è tornato.

 

Annunci