Un momento di malinconia.

La domenica sera, anche quando ero bambina, mi procurava lunghi attimi di tristezza, nostalgia, rimpianto, ansia per il successivo giorno di scuola.

Avrei voluto che il tempo si fermasse e, contemporaneamente, che andasse al galoppo, perchè quelle ore del crepuscolo erano belle e brutte insieme.
Erano belle perchè mi tenevano attaccata agli ultimi momenti della giornata di festa, ma erano brutti per lo stesso motivo.
La domenica, la festa, sempre attesa e sempre deludente era già finita.
Ancora oggi la domenica sera mi fa lo stesso effetto.
Stasera mi sento così.
Vorrei qualcosaa che non ho.
Eppure mi sembra di avere tutto quello che posso desiderare, anche se in una forma ancora complicata.
Forse un giorno, guardandomi indietro apprezzerò questi tempi di fatica, di continui arrivederci, di treni presi e da prendere, forse li ricorderò con nostalgia.
Adesso è il giusto momento di malinconia domenicale.
Me lo godo fino in fondo.

Advertisements